Remix Culture | Lawrence Lessig | Daje Daje Exotic World

Talk (illuminante) di Lawrence Lessig su Remix culture e Creative Commons.

Remix culture

Il remix è il risultato della modifica di un prodotto mediale attraverso l’aggiunta, la rimozione o il cambiamento di una o più delle sue parti (letteralmente remix vuol dire ri-modifica). Una canzone, un’opera d’arte, un libro, un video o una fotografia possono tutti essere “remixati”. La caratteristica principale del remix è quella di modificare un prodotto per creare qualcosa di nuovo. (fonte Wikipedia)

Secondo Lawrence Lessig, fondatore di Creative Commons e teorico della Remix culture, lo smontaggio-rimontaggio di testi, codice, immagini, suoni e video tipici di certa creatività contemporanea rappresenta oggi un nuovo paradigma compositivo che rischia però di arenarsi nelle secche delle sempre più stringenti e vincolanti leggi sul copyright in vigore nei paesi occidentali.

Lessig non a caso è da sempre sostenitore di pratiche culturali e creative basate sul riciclo-rielaborazione di contenuti digitali preesistenti anche se è lo stesso giurista ad affermare che questi contenuti vanno comunque inquadrati all’interno di una adeguata cornice legislativa.

Home / Glocalismo, Remix culture e SaveYourInternet

 

remix-culture-italia

Share