spot pubblicitari giapponesi degli anni '80 e '90

Pubblicità Pop degli anni ’80 e ’90: i mitici spot giapponesi che hanno fatto scuola…

Tra i primissimi anni ’80 e la fine dei ’90 si assiste in Giappone ad un vero e proprio exploit della pubblicità commerciale televisiva. Spot dal gusto squisitamente pop e irriverente irrompono nelle case dei giapponesi per vendergli di tutto, dalle caramelle alla frutta ai tagliaerba a motore. Queste pubblicità in realtà sono cosi originali e sopra le righe da essere state per diverso tempo fonte d’ispirazione anche per i creativi occidentali.

 

amino-supli-ranger-japanese-spot

Amino Supli Ranger: i cinque improbabili supereroi che si danno la carica a suon di bevande multi-vitaminiche…

Gli Amino Supli Ranger sono i protagonisti di una serie di spot, molto popolari in Giappone a cavallo tra gli anni ’80 e ’90, che reclamizzavano la “Amino Supli”, una linea di bevande multi vitaminiche ed energizzanti tra cui, la più popolare di tutte, la Amino Supli vitamin C. Tra i cinque protagonisti della serie ci sono un ragazzotto obeso dai modi impacciati, un ubriacone e una giovane donna sexy.

 

dole-banana-japanese-spot

Banane Dole: uno degli spot più bizzarri di tutti i tempi tanto da essere diventato un piccolo cult.

La Dole (Dole Food Company Inc.) è una grossa azienda statunitense specializzata nel settore dell’import/export di prodotti ortofrutticoli. Il marchio Dole in realtà è noto soprattutto per la vendita delle banane nelle grosse catene di supermercati, incluse quelle italiane. In Giappone l’azienda americana si è fatta conoscere soprattutto grazie a degli originali (a dir poco) spot con al centro della scena un curioso e un po’ invadente “ragazzo banana”.

 

chocoballs-morinaga-japanese-spot

Chocoballs Morinaga: il curioso carosello animato con protagonisti strani uccelli dalle teste umane.

Le Chocoballs sono delle nocciole ricoperte di cioccolato prodotte dalla casa dolciaria giapponese Morinaga. Questi snack devono il loro successo commerciale anche alle riuscite campagne promozionali sia mezzo stampa che televisione. Tra queste ultime, una delle le più famose, si basa su una serie di caroselli con per protagonisti un uccello a cartone animato e bizzarre teste umane con il corpo a forma di Chocoballs.

 

meiji-galbo-twist-japanese-spot

Galbo Twist Meiji: la colorata campagna pubblicitaria di una delle più prestigiose case del cioccolato giapponesi.

Galbo Twist sono dei croccantini al cioccolato prodotti da una delle più famose e premiate case dolciarie giapponesi, la Meiji. Il brand Meiji infatti è noto, anche fuori dai confini nazionali, oltre che per la qualità del cioccolato prodotto, per il design innovativo del suo packaging e per la cura e l’originalità delle campagne promozionali con le quali vengono lanciate sul mercato le diverse linee di prodotti.

 

lotte-acuo-japanese-spot

Lotte Acuo: le caramelle balsamiche reclamizzate con le parodie dei film di Bruce Lee.

La Acuo è una nota linea di caramelle balsamiche della Lotte Corporation, una multinazionale nippo coreana specializzata nella produzione di un gran numero di prodotti, dalle caramelle appunto alle bevande gassate, dal fast food ai servizi per l’intrattenimento. Tra le pubblicità più popolari delle caramelle Acuo c’è sicuramente quella che fa la parodia dei film di kung fu con protagonista Bruce Lee.

 

petomato-japanese-spot

Petomato: lo spot al limite del trash con protagonista un omino vestito da pomodoro supereroe.

Il Petomato è una sorta di tappo che si può adattare alla maggior parte delle bottiglie di plastica in commercio. Grazie a questo particolare aggeggio chiunque può coltivare, all’interno delle bottiglie, delle piccole piante. La coltivazione idroponica (tecnica di coltivazione fuori dal suolo) è infatti molto diffusa in Giappone e il Petomato, grazie anche alle martellanti campagne pubblicitarie con per protagonista un buffo omino vestito da pomodoro supereroe, è stato per diversi anni l’articolo di questo tipo più venduto in tutto il Sol levante.

 

glico-pretz-japanese-spot

Pretz Glico: spettacolare pubblicità sui salatini bastoncino al gusto di pizza… Buongiorno!

Pretz è uno snack salato molto popolare in Giappone prodotto dalla Ezaki Glico (azienda dolciaria con sede ad Osaka). Dei bastoncini Pretz in realtà esistono diverse varianti, si va dal Pretz classico a quello al mais dolce, fino al Pretz al chili, al sapore di zuppa e al gusto di pizza. Proprio in occasione del lancio di quest’ultimo prodotto la Glico fece girare un originale spot con al centro una ragazza in tuta tricolore affiancata da due improbabili lottatori di sumo.

 

calbee-spot-coniglietto-japanese-spot

Snack Calbee: riuscita promo con ragazza coniglietto cui si alzano le orecchie mentre sgranocchia un grissino.

La Calbee è un produttore giapponese di snack e salatini molto popolare in Asia così come negli Stati Uniti. Tra le tante campagne pubblicitarie di successo che l’azienda ha promosso nel corso degli anni c’è senz’altro questo famoso spot con protagonista una giovane e divertente ragazza coniglietto alla quale si alzano le lunghe orecchie mentre assapora un croccante grissino Calbee.

 

star-wars-japanese-spot

Star Wars: storico spot giapponese creato per lanciare sul mercato un robot giocattolo della mitica serie di George Lucas.

Come ben si sa Star Wars (“Guerre Stellari”) è un film di fantascienza nato dall’immaginazione di George Lucas e diventato nel tempo un cult famoso in tutto il mondo. La pellicola non poteva passare inosservata quindi neanche in Giappone, paese notoriamente incline ad apprezzare storie di fantascienza con protagonisti robot e astronavi spaziali. Ma i giapponesi, e non solo loro a dire il vero, non si sono fermati al film ma hanno iniziato a commercializzare giocattoli e gadget “Star Wars” per tutti i gusti tra cui questo simpatico robot Super Shogun”.

 

watering-kissmint-glico-japanese-spot

Watering Kissmint Glico: lo spot che ammiccava al mondo gay che fece un piccolo scandalo all’epoca del suo lancio…

Le Watering Kissmint sono delle caramelle al gusto di menta che rinfrescano l’alito (almeno stando a quanto afferma la casa produttrice Glico). Gli spot promozionali per queste note linee di mentine infatti hanno spesso puntato sul “bacio” come a dimostrazione del fatto che le caramelle funzionano davvero. Tra gli spot col bacio uno dei primi era quello che vedeva protagonisti un gruppo di soli ragazzi (!)… insomma quanto basta sembra per mandare in allarme l’ala più tradizionalista dei consumers giapponesi.

 

japan selection daje de sushi

Share